Aggiornamento //TOCCO DI AZZURRO 2019

GLI AZZURRI ALLENATORI PER UN GIORNO, IN CAMPO IL CT CONOR O’SHEA E LO STAFF

Pergine Valsugana (Trento) – Inizia il conto alla rovescia della comunità del rugby touch in vista del “Tocco di Azzurro”, il torneo di rugby toccato che sabato 13 sul campo di Pergine Valsugana vedrà ben trentasei squadre provenienti da tutto il Nord Italia sfidarsi sullo stesso prato che, nell’ultimo mese, ha visto la Nazionale Italiana Rugby impegnata nella preparazione alla Rugby World Cup 2019.

Una cifra record di centodue incontri si disputerà tra le 15 e le 20 di sabato sera, con gli atleti della Nazionale Italiana Rugby impegnati per un giorno nell’inedito ruolo di allenatori delle trentasei squadre che hanno aderito all’appuntamento su toccodiazzurro.federugby.it: un’affluenza che ha reso necessario modificare lievemente la formula, originariamente prevista a trentadue squadre.

In campo per un giorno, inserito nel Girone 9, anche lo staff azzurro, con il CT Conor O’Shea, ex internazionale d’irlanda, affiancato tra gli altri da Mike Catt, Campione del Mondo con l’Inghilterra nel 2003, Giampiero De Carli storico metaman italiano nel debutto del torneo contro la Scozia, Gino Troiani con 47 caps azzurri all’attivo e Marius Goosen, Emerging Springbok di inizio millennio.

Articolo Completo su federugby.it